Emergenza Ucraina. #HelpUkraine

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Blog
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Ho deciso di sostenere la campagna di Fondazione AVSI “Emergenza Ucraina“.

AVSI lancia un appello urgente per intervenire al più presto con attività di primissima emergenza per gli ucraini che scappano da un Paese in guerra.

dal sito di Fondazione AVSI
Foto: archivio Fondazione AVSI, foto di Riccardo Pareggiani

Seguo Fondazione AVSI da molti anni e ho potuto apprezzare il suo modo di operare con progetti di educazione allo sviluppo e, viste le necessità, anche di emergenza, come nel caso del terremoto di Haiti. Preferisco utilizzare questo canale per aiutare i profughi dall’Ucraina perché mi sembra che l’approccio di AVSI sia molto efficiente. Per due motivi.

Fondazione AVSI opera in Ucraina, Polonia e Romania con partner locali

Il primo motivo: perché AVSI opera con partner locali. Scrive AVSI nel suo sito:

AVSI, grazie alla collaborazione con Emmaus, un’organizzazione locale [in Ucraina, ndr], ha mantenuto negli anni un rapporto di vicinanza con la popolazione ucraina: si era mossa a sostegno di famiglie sfollate a causa del conflitto cominciato nel 2014 e torna ad attivarsi ora per prestare aiuto immediato alle persone in fuga verso la Polonia e la Romania. Qui infatti AVSI può intervenire in collaborazione con due partner locali AVSI Polska e Asociația FDP-Protagonisti in educatie. Il conflitto in corso continua ad avere gravi costi umani, causando un numero crescente di vittime civili, distruggendo i mezzi di sussistenza e danneggiando infrastrutture civili critiche, tra cui centinaia di case, infrastrutture idriche e sanitarie, scuole e strutture sanitarie.

dal sito di Fondazione AVSI
Come AVSI usa le tue donazioni

Utilizzo efficiente delle donazioni

Il secondo motivo è che Fondazione AVSI ha una struttura “leggera” che le permette di utilizzare in modo efficiente il denaro delle donazioni, come illustrato nell’immagine seguente e come documentato nel suo bilancio sociale.

Se vuoi sostenere anche tu questa iniziativa, clicca sul pulsante e verrai reindirizzato alla pagina della campagna “Emergenza Ucraina” nel sito di Fondazione AVSI: troverai tutte le indicazioni per donare sia online che con bonifico bancario.