Certificazione Smart working Dolomiti

Lo smart working che abbiamo praticato durante la quarantena non obbliga a lavorare dal proprio domicilio: ora che sono stati riaperti i confini tra le regioni, i lavoratori e i professionisti potranno anche scegliere di lavorare da un hotel, da un camping o da una casa vacanza presa in affitto.

Contemporaneamente, infatti, c’è sia un grande desiderio di portare la famiglia in vacanza sia la necessità di combinare le ferie, forse incerte come durata, rispetto al solito. Al mare si rischia l’assembramento, nelle Dolomiti invece il distanziamento sociale è garantito dall’ambiente naturale.

Classificazione “Smart Working Dolomiti”: come ottenerla?

Certificazione Smart working Dolomiti

Appartamenti, hotel, camping: come possono ottenere la classificazione “Smart working Dolomiti”?

È necessario effettuare, con un tecnico Bizmaker®, una analisi sulla base di una lista di controllo; ricevere poi una visita in struttura da parte del tecnico Bizmaker® che effettuerà delle misurazioni strumentali. Bizmaker® emetterà infine un report finale, attribuendo alla struttura turistica una classificazione da 1 a 10.

L’attribuzione della certificazione sarà testimoniata dalla pubblicazione in una apposita pagina del sito VacanzeDolomiti.com.

Quali sono i criteri della lista di controllo? Ruotano intorno ad alcuni fattori chiave necessari per poter lavorare da remoto, anche se per poche ore, durante un soggiorno vacanza nelle Dolomiti.

Alcuni dei criteri della lista di controllo riguardano:

  • le caratteristiche della connessione internet a disposizione degli ospiti;
  • la capacità della struttura di fornire agli ospiti assistenza di primo livello;
  • la presenza di postazioni dedicate allo smart working;
  • la presenza in struttura di servizi aggiuntivi.

 

Dopo una prima analisi della struttura, un tecnico Bizmaker® effettua un sopralluogo sul posto per eseguire una misurazione strumentale della connessione internet e di altri parametri.

Al termine, viene rilasciato un report, con un punteggio di classificazione da 1 a 10, ed eventuali suggerimenti di miglioramento.

Smart working Dolomiti:
9/10

La certificazione Smart working Dolomiti per le strutture turistiche: quali sono i vantaggi?

Con la certificazione Smart working Dolomiti la struttura turistica (hotel, camping, locazione turistica) ottiene i seguenti vantaggi:

  • ottiene una verifica dei propri servizi da parte di un tecnico;
  • ottiene la presenza nella pagina dedicata Smart working Dolomiti con link al proprio sito;
  • dimostra ai potenziali ospiti la propria attenzione al mutato contesto lavorativo;
  • si distingue dalle strutture concorrenti;
  • ottiene visibilità da clienti con specifiche esigenze e con capacità di spesa.
Vuoi saperne di più? Contattaci.