Vendere è una avventura affascinante: il cliente infatti compra il tuo prodotto o servizio anche sulla base della fiducia personale o della fiducia testimoniata da altri. Ecco quindi l’importanza di coltivare le reti sociali per poter mantenere un posizionamento forte ed ottenere sempre nuovi contatti in target. Vendere è un approccio umano: #SiamoPersoneNonRobot.

Introduzione al corso “Vendere tramite le reti sociali”

vendere tramite le reti sociali

La vendita di prodotti e servizi è favorita dal passaparola, ovvero dalla testimonianza più o meno spontanea di clienti soddisfatti. Stiamo sfruttando tutto il nostro potenziale di relazioni, quello dei nostri collaboratori e dei nostri clienti soddisfatti?

Come possiamo combinare l’effetto delle relazioni personali con l’utilizzo dei media sociali?

È possibile utilizzare i media sociali per individuare i bisogni di un potenziale cliente o nuovi bisogni di un vecchio cliente?

Il corso non si rivolge a chi desidera diventare specialista dei software di social media, ma a chi desidera sfruttare tutte le dinamiche del passaparola, anche quelle che passano per le piazze virtuali.

Luogo e data del prossimo corso

Treviso, mercoledì 3 e mercoledì 17 aprile 2019, ore 9-13 e 14-18 (due giornate intere).

Destinatari

Imprenditori, figure junior e senior nelle aree commerciale, marketing, risorse umane, formazione, comunicazione, direzione.

Contenuti del corso “Vendere tramite le reti sociali”

  • La differenza tra software di social media e reti sociali.
  • La proposta di valore della mia azienda e i job del cliente: pratici, sociali, emozionali.
  • Il contesto sociale oggi: paura, rabbia, incapacità emozionale.
  • Le reti sociali: capire il meccanismo e la moneta di scambio.
  • Relazioni, credibilità e narcisismo.
  • #SiamoPersoneNonRobot: dare il giusto peso ai software di social media.
  • Esercizio 1: la mia rete sociale.
  • Esercizio 2: come interagisco con la mia rete sociale.
  • Bizmaker® CRM: integrare i dati da più fonti per un approccio a 360°.
  • Esercizio 3: il processo di vendita e la sindrome del fungo porcino.
  • Esercizio 4: esercitazioni pratiche di conversazione digitale (guarda un esempio).

Guadagno cognitivo

Al termine del corso avrai informazioni teoriche e nozioni pratiche per aumentare il passaparola e avviare nuove opportunità di vendita. Saprai identificare il potenziale della tua rete sociale e progettare le più efficaci modalità di coinvolgimento.

Costi di partecipazione

Solo il corso Corso + coaching* Corso + Bizmaker® CRM**
290 euro + iva 390 euro + iva 990 euro + iva
indica coaching nel coupon indica crm nel coupon

*Oltre alla partecipazione al corso beneficerai di 30 giorni consecutivi di coaching per comunicare con i social media.

** Oltre alla partecipazione al corso otterrai una licenza software di Bizmaker® CRM per n. 1 utente per 1 anno (licenza d’uso on premises, formazione iniziale e assistenza, esclusa la licenza FileMaker).

Se hai un coupon o una convenzione, inserisci il codice nel campo apposito.

Dove? Presso Area 8, Silea, Treviso, a 2 minuti dall’uscita autostradale Treviso Sud

Modalità di iscrizione

Per iscriversi al corso è necessario compilare il modulo, completo di tutti i dati di fatturazione. Riceverai una email con le coordinate bancarie per effettuare il bonifico della quota di iscrizione. L’iscrizione viene considerata valida al ricevimento della quota. Il corso verrà effettuato con un numero minimo di partecipanti. Nel caso non si raggiunga il numero minimo di partecipanti per questa edizione, il corso verrà ricalendarizzato e l’iscrizione resterà valida per la nuova data senza sovrapprezzo. In caso di annullamento è possibile richiedere la restituzione della quota versata.

Come iscriversi a questo corso di formazione

Iscriviti ora al corso tramite questo modulo.

Per restare invece aggiornato su questo tema senza iscriverti al corso iscriviti alla newsletter.


Esercitazioni pratiche di conversazione digitale

Ecco cosa intendiamo per “esercitazione pratica di conversazione digitale”: solo chi lo desidera tra i partecipanti, collabora alla produzione e condivisione di un post, che, in questo caso, ha raggiunto dopo alcuni giorni oltre 1.800 visualizzazioni su Linkedin, 20 “mi piace” e 13 commenti. Non è obbligatorio diffondere e condividere il post tramite i propri profili ma è caldamente consigliato.

Ecco un secondo esempio: un post scritto come partecipante ad un evento, “taggando” il relatore. “Taggare” è un concetto molto importante: al corso spiegheremo come fare, quali risultati si ottengono e cosa implica nella relazione con la persona “taggata”.


Foto: UC Davis College of Engineering @Flickr